Inserimento contenuti

Da Pixelfabrica Wiki.
Jump to navigation Jump to search

Inserimento degli articoli e delle pagine in Wordpress di MJVV

Abbiamo creato questa guida per fornirvi supporto nell'inserimento dei contenuti sul portale di MJVV.

Aspetti trattati:

  • Differenza tra articolo e pagina
  • Configurazione multilingua
  • Gestione degli articoli e delle pagine multilingua

Differenza tra articolo e pagina

La differenza tra articolo e pagina è principalmente semantica e in secondo luogo di gestione.

Gli articoli possono avere una categoria di riferimento ed essere relazionati tra loro. Hanno una data di pubblicazione e questa è molto influente nel blog. Il fatto che gli articoli appartengano o meno ad una determinata categoria li caratterizza a livello di argomento trattato. Gli articoli inoltre possono beneficiare della presenza di tag. Un tag è una parola che serve ad identificare un argomento trattato nell'articolo.

Le pagine, invece, sono dei contenuti "statici". Servono per creare contenuti di tipo informativo privi di relazione tra loro. Nella grande maggioranza dei casi, non hanno una data di pubblicazione esposta, non beneficiano di tag e non hanno mai una categoria di appartenenza. L'unico vincolo di relazione presente (in maniera molto rara comunque) è la gerarchizzazione con o rispetto ad altre pagine.

Configurazione multilingua

Per il portale di MJVV, abbiamo scelto di utilizzare WPML per la gestione del multilingua. WPML è un plugin che gestisce e consente la traduzione di qualsiasi contenuto del portale. Grazie a WPML è possibile gestire la traduzione di:

  • Articoli
  • Pagine
  • Voci di menu
  • Widget

Per iniziare con l'utilizzo di un qualsiasi plugin multilingua dobbiamo scegliere una lingua base da cui partire per poi creare le traduzioni del contenuto di riferimento. Nel nostro caso abbiamo scelto lo spagnolo perché abbiamo dato per scontato che le Sorelle di MJVV siano più pratiche con quello.

Stato delle traduzioni

Fermo restando il fatto che sia possibile tradurre qualsiasi punto del portale con WPML, per questa guida ci concentreremo essenzialmente su:

  • Articoli
  • Pagine

Le traduzioni degli altri elementi che compongono tutto il portale (tema, voci di menu, widget, moduli) sono abbastanza complesse da padroneggiare e rischiano, con la loro modifica, di invalidare la struttura base del sistema, portando a seri malfunzionamenti. Grazie a WPML è possibile verificare lo stato delle singole traduzioni sulla pagina di riepilogo degli articoli.

Stato-traduzioni.png

Il simbolo "+" indica che per la lingua in oggetto non esiste ancora una traduzione. Cliccandoci sopra è possibile inserire la traduzione per la lingua prescelta. Wordpress si occuperà di linkare automaticamente tra loro le traduzioni. Quando clicchiamo sul + entriamo nella schermata di inserimento e modifica.

Screenshot from 2022-07-05 13-23-24.png

Dalla schermata di modifica, come si può vedere dallo screenshot è possibile visualizzare lo stato delle traduzioni. Quando si inserisce una nuova traduzione è sempre bene copiare il contenuto dalla traduzione madre. La traduzione madre è la traduzione da cui abbiamo cliccato sul simbolo +.

Ad esempio, se siamo sull'articolo in spagnolo e vogliamo tradurre l'inglese clicchiamo sul + e la nostra traduzione madre sarà lo spagnolo. Clicchiamo quindi su: Copia contenuto da spagnolo e il nostro articolo verrà popolato automaticamente in spagnolo. Non ci resta che sostituire le parti di testo che vogliamo tradurre e il gioco è fatto.

Step2-mjvv.png

Bisogna prestare attenzione quando si clicca su "Copia contenuto da..." perché il sistema copia (quasi) tutti i contenuti e i dettagli dell'articolo sorgente, ad eccezione dell'immagine rappresentativa. L'immagine rappresentativa va selezionata a mano nuovamente per ogni traduzione.

L'importanza delle traduzioni sincronizzate

È importante, e occorre fare uno sforzo in questo, che tutti contenuti siano sincronizzati.

Cosa si intende per sincronizzati?

Le traduzioni sincronizzate sono tali quando ad ogni lingua presente sul portale è associato un elemento che è presente nella lingua madre.

Il fatto che le traduzioni siano sincronizzate garantisce un portale funzionante in tutte le sue parti e per tutte le lingue. Solitamente, quando le traduzioni sono sincronizzate invece del "+" sul pannello troviamo una piccola matita. Una panoramica totale dello stato delle traduzioni è disponibile nel conto degli articoli e delle pagine all'interno del backend.

Numero-articoli.png

In questo caso abbiamo 36 articoli in spagnolo (lingua madre) e 21 nelle altre lingue. Questo perché ci sono degli articoli che non sono tradotti come, ad esempio, gli ultimi che avete inserito. Tutti questi inserimenti, attraverso la funzione "Copia contenuto da..." potete farli in completa autonomia, pensa a tutto il sistema.

In breve:

  1. Copia contenuto da spagnolo
  2. Sostituisci il titolo in spagnolo con quello della lingua che stai traducendo
  3. Sostituisci il testo con quello della lingua che stai traducendo
  4. Se presente, inserisci l'immagine in evidenza
  5. Salva

Traduzioni copiate già inserite

Per darvi una mano nell'inserimento delle traduzioni abbiamo creato le traduzioni degli articoli che servono a popolare alcune aree della homepage mantenendo il testo in spagnolo (es. Missioneras en accion, Vocaciones, Noticias). Vi è sufficiente sostituire il testo e il titolo e salvare.

Abbiamo popolato queste traduzioni per una funzione duplice: tenere popolati i moduli della homepage e darvi la possibilità di provare un inserimento semplificato rispetto ai 5 passaggi che ho scritto sopra.

Gestione degli articoli, delle pagine, multilingua e parametri

Ogni pagina o articolo dispone di alcuni settaggi per permettere di configurare la vista della pagina in un certo modo. Per gli articoli si chiamano Redux Template, per le pagine i template si chiamano come la sezione a cui la pagina afferisce. Esempio: la pagina della biografia di Federico Kaiser è innanzitutto una pagina e il template di riferimento si chiama Federico Kaiser. Mi rendo conto che possa sembrare ingarbugliato, ma è solo questione di pratica.


Scelta-tpl.pngTendina-tpl.png


Per una migliore organizzazione dei contenuti è possibile scegliere una pagina genitore affinché si capisca che quella pagina è figlia di un'altra pagina.


Screenshot from 2022-07-05 13-27-47.png